sacra san michele

Il Piemonte – Val di Susa e Val Chisone – 7 agosto 2020

da  425

Tour in Piemonte fra i luoghi dello spirito, vie di pellegrini  e  fortezze. Visita della Sacra di San Michele, Forte di Exilles e di Fenestrelle, abbazia di Novalesa e S. Antonio di Ranverso. Viaggio di 3 giorni in pullman con partenza da Ferrara e Bologna.

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
  • Durata del viaggio
    3 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 venerdì 7 agosto 2020 – Ferrara – Bologna – Sacra di San Michele – Susa

    Ferrara – ore 06.30 partenza in pullman g/t da via Spadari, n. 15

    Bologna – ore 07.15 partenza da Piazza dell’Unità n. 6. Percorso autostradale in direzione di Piacenza/Alessandria e tangenziale di Torino.  In tarda mattinata arrivo in Val di Susa e  sosta per il pranzo in ristorante in località  nei dintorni di Avigliana. Nel pomeriggio, visita della Sacra di San Michele. Salita con il pullman  fino al piazzale, quindi continuazione a piedi per circa 800 metri (20 minuti) per una bella strada tra il verde dei boschi. La Sacra di San Michele è un’antichissima abbazia, dedicata a San Michele Arcangelo, costruita tra il 983 e il 987 sulla cima del monte Pirchirano, a 40 km. da Torino. Il complesso religioso ha fatto da sfondo al celebre romanzo “il nome della Rosa” di Umberto Eco e s’inserisce all’interno di una via di pellegrinaggio lunga oltre 2000 chilometri che collega la Francia (Le Mont Saint-Michel), alla Puglia (Monte Sant’Angelo). Dal XII al XV secolo visse il periodo del suo massimo splendore storico, divenendo uno dei principali centri della spiritualità benedettina in Italia.  Accompagnati da una guida interna, si visiteranno: lo Scalone dei Morti, il Portale dello Zodiaco, la Chiesa, il terrazzo panoramico, le Rovine del Monastero Nuovo e la Torre della Bell’Alda. Al termine, trasferimento a Susa, cittadina nel cuore dell’omonima valle, da millenni crocevia di diversi itinerari transalpini fra Italia e Francia. Lo spazio urbano raccolto e uniforme, custodito dall’imponente torre campanaria della Cattedrale, imprime un carattere deciso e coinvolgente della cittadina, sbocciata al centro di un anfiteatro naturale che crea uno scenario di grande bellezza tra le Alpi e la Dora.

    Sistemazione in hotel, cena in ristorante e pernottamento.

  2. Giorno 2 sabato 8 agosto 2020 – Susa – Forte di Exilles e di Fenestrelle – Susa

    Prima colazione in hotel. Partenza per l’escursione in Val Chisone, valle alpina che s’incunea nelle Alpi Cozie. Il nome Val Chisone deriva dal latino Clausum che significa chiuso. Sosta al Forte di Exilles, per ammirare dall’esterno uno dei più importanti sistemi difensivi del Piemonte. Proseguimento verso il Forte di Fenestrelle, la più grande fortificazione alpina d’Europa del XVIII secolo e la più importante costruzione in muratura al mondo dopo la Muraglia Cinese. E’ costituito da tre complessi: il San Carlo, il Tre Denti e il Delle Valli, uniti da un tunnel al cui interno corre la scala coperta, con ben 4.000 gradini. Un gigante di pietra che si estende per circa cinque chilometri nella valle del Chisone e copre un dislivello di quasi 700 metri. Unico fra i forti piemontesi del XVIII secolo a presentare ancora l’architettura originale, fu progettato dall’ingegnere Ignazio Bertola, con funzione di protezione del confine italo-francese. All’arrivo, incontro con la guida e visita di tre ore all’interno del forte, per conoscere la storia e la cultura della valle. Si percorre un tratto della Strada Reale, e si sale fino a quota 1400 m. per ammirare la Garitta del Diavolo, splendido punto panoramico della valle situato al Forte dei Tre Denti. Al termine, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, rientro a Susa e breve visita della cittadina fondata in tempi antichissimi, con le stradine porticate secondo l’uso piemontese e vari manufatti di epoca romana ancora ottimamente conservati: Porta Savoia, l’Arco di Augusto; l’Arena e le mura).

    Cena in ristorante. Pernottamento in hotel.

  3. Giorno 3 domenica 9 agosto 2020 – Susa - Novalesa – S. Antonio di Ranverso – BO – FE

    Prima colazione in hotel. In mattinata,  partenza in pullman  per Novalesa, per la visita dellantica abbazia benedettina  fondata nell’VIII secolo da Abbone,  governatore di Susa,  diventata in poco tempo una delle maggiori istituzioni culturali e centri di spiritualità del Medioevo. Per accedere all’abbazia è necessario percorrere un tratto di strada agevole (circa 600 metri a piedi), dal parcheggio del pullman.  Accompagnati da personale addetto, si visiterà il complesso abbaziale  e le cappelle di S. Salvatore e di Sant’Eldrado, quest’ultima decorata da due importanti cicli di affreschi dell’XI secolo. Dopo la visita,  pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita della Precettoria di Sant’Antonio di Ranverso, complesso ospedaliero fondato dai monaci antoniani nel 1188 per accogliere e curare i malati di herpes zoster (il “fuoco di Sant’Antonio”) ed i viandanti che percorrevano la “via Francigena”. L’ente godette nei secoli della protezione dei Savoia e, alla soppressione dell’ordine ospedaliero antoniano, inglobato in quello di Malta nel 1775, passò all’Ordine Mauriziano, cui ancora oggi appartiene. L’attuale assetto è frutto di continui ampliamenti e modifiche nei secoli. Il complesso abbaziale di stile tardo gotico di influenza francese offre la visione di una completa antologia pittorica medioevale che culmina con gli affreschi di Giacomo Jaquerio. Vero e proprio capolavoro del maestro è il ciclo della Passione, affrescato nella sacrestia, nel quale Jaquerio unisce elementi del gotico fiorito ad espressioni di intenso realismo.

    Nel pomeriggio viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza con arrivo in tarda serata.

Quota di partecipazione € 425     (min. 20 partecipanti)

Supplemento singola € 70

 

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g/t come da programma;
  • sistemazione in hotel di cat. 3 stelle, in camere doppie con servizi privati;
  • trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo giorno, (pranzi e cene in ristoranti) con bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ di acqua minerale);
  • visite guidate da personale addetto;
  • ingressi alla Sacra di San Michele, all’Abbazia di Novalesa, al Forte di Fenestrelle, alla Precettoria di S. Antonio di Ranverso;
  • assicurazione medica contro infortuni e malattie durante il viaggio;

 

La quota non comprende:

altri ingressi a musei e monumenti;

le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

 

Supplemento facoltativo:

Assicurazione annullamento viaggio per causa di malattia e infortunio € 17 p.p. in camera doppia e € 20 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

 

 

Scarica le condizioni

Scarica le assicurazioni

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g/t come da programma;
  • sistemazione in hotel di cat. 3 stelle, in camere doppie con servizi privati;
  • trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo giorno, (pranzi e cene in ristoranti) con bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ di acqua minerale);
  • visite guidate da personale addetto;
  • ingressi alla Sacra di San Michele, all’Abbazia di Novalesa, al Forte di Fenestrelle, alla Precettoria di S. Antonio di Ranverso;
  • assicurazione medica contro infortuni e malattie durante il viaggio;
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende:

altri ingressi a musei e monumenti;

le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

 

Supplemento facoltativo:

Assicurazione annullamento viaggio per causa di malattia e infortunio € 17 p.p. in camera doppia e € 20 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

 

 

Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
7 Agosto 2020
Richiedi info
 425

Richiedi informazioni