Utilizzo dei cookies
Il sito utilizza cookie proprietari per le proprie funzionalità. Continuando la navigazione accetti il loro utilizzo. Ulteriori informazioni -
Immagine della località
> > > > Valle d'Aosta, porta delle Alpi e il Monte Bianco

Valle d'Aosta, porta delle Alpi e il Monte Bianco

Prezzo:
€ 420
Durata:
3 giorni
Partenze:
29 aprile 2018

Giorno 1 - domenica 29 aprile 2018 - Ferrara - Issogne - Aosta - Sarre km. 400 + 40

Ferrara - ore 06.30 partenza da Via Spadari, n. 15.
Bologna - ore 07.15 partenza da Piazza dell'Unità, 6. Percorso autostradale in direzione di Bologna, Piacenza, Ivrea, Pont-Saint-Martin. In tarda mattinata si raggiungerà Issogne, località nota per il suo castello che conserva i caratteri di un'elegante e raffinata dimora signorile della fine del Quattrocento. Con il passare del tempo, gli edifici esistenti furono ampliati ed uniti, creando un unico palazzo a ferro di cavallo, affacciato su un ampio cortile ed un giardino all'italiana, sul cui alto muro di cinta sono stati dipinti personaggi famosi ed eroi mitologici. L'ampio porticato al piano terreno protegge una serie di lunette affrescate con scene di vita quotidiana e rappresentazioni di botteghe, mentre il centro del cortile è ornato dalla celebre fontana in ferro forgiato detta del Melograno, simbolo di prosperità. Molti ambienti del castello sono decorati con affreschi, sia nelle zone di rappresentanza, quali la Sala di Giustizia o la Cappella, sia nelle stanze più riservate, quali gli oratori di Margherita de La Chambre o di Giorgio di Challant. Dopo la visita, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita con guida di Aosta, il capoluogo della regione. La città fu fondata nel 25 a.C., nel punto in cui la Dora Baltea, incontra il torrente Buthier. Si potranno ammirare i monumenti d'epoca romana: l'Arco di Augusto; la Porta Praetoria, una delle poche ancora perfettamente conservate; il Teatro Romano, il Criptoportico forense, il perimetro quasi completo della cinta muraria. Del periodo medievale sono: la Cattedrale con il museo del tesoro e gli affreschi del sottotetto; la Chiesa Collegiata di Sant'Orso, con il chiostro romanico. In serata, sistemazione in hotel nei dintorni di Aosta, cena e pernottamento.

Giorno 2 - lunedì 30 aprile 2018 - Sarre - Cogne - Pondel - Sarre

Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. In mattinata partenza in pullman con guida per la visita di Cogne, m.1534 s.l.m., autentica perla alpina incastonata in una splendida conca circondata dai prati di Sant'Orso, nel cuore del Parco Nazionale del Gran Paradiso. A un passo dal paese, alcuni sentieri conducono nel parco dove, dal 1922, vivono protetti ed indisturbati camosci, stambecchi, marmotte, aquile e tanti altri animali tipici della fauna alpina. Nella parte vecchia dell'abitato, schiettamente alpestre sorgono la parrocchiale di S. Orso, di antiche origini; il modesto castello dei Savoia e la casa del merletto, dove si possono ammirare i famosi merletti e pizzi al tombolo, realizzati dalle Dentellières, secondo l'antica arte tramandata a Cogne dalle suore nel XVI secolo.
Una passeggiata di circa 4 chilometri, tra larici e abeti rossi, lungo il torrente Grand'Eyvia, conduce al grazioso villaggio di Lillaz, dove si possono ammirare le incantevoli cascate formate dalle abbondanti acque del torrente Urtier che si gettano dalle rocce precipiti. Pranzo in ristorante in corso d'escursione. Nel pomeriggio, ripresa del viaggio verso il fondovalle e sosta a Pondel per la visita di un ponte-acquedotto di epoca romana sul torrente Grand-Eyvia. Costruito su due livelli, esso consentiva il passaggio dell'acqua a mezzo di un condotto superiore ed al tempo stesso il transito di uomini e animali tramite un camminamento inferiore. Dopo la visita si raggiungerà il Castello di Sarre, di origini medievali, ma ricostruito nel Settecento. Nel 1869 fu acquistato dal re d'Italia Vittorio Emanuele II come residenza di caccia. All'interno si potranno ammirare le sale dove vivevano il re ed il suo seguito; la Sala Reale con i ritratti dei membri della famiglia; il salone dei trofei di caccia; i mobili e gli arredi del '700 e '800. Dopo la visita, rientro in hotel.

Giorno 3 - martedì 1 maggio 2018 - Sarre - Courmayeur - Pré-Saint-Didier - Ferrara

Prima colazione e partenza in pullman per Courmayeur, la più antica stazione alpina italiana ed una delle più importanti località sciistiche al mondo, ai piedi del Monte Bianco. La cittadina, adagiata in una splendida conca a 1224 metri di altitudine, in una posizione di straordinaria bellezza, conserva l'armonia della tipica architettura di montagna. Facoltativamente si potrà salire a Punta Helbronner, con la nuova funivia Skyway Monte Bianco che in due tronconi raggiunge la terrazza panoramica posta a 3.466 metri di altitudine.
A bordo di cabine rotanti interamente vetrate e di forma sferica si avrà una visione panoramica a 360 gradi di tutte le zona attraversate. Nei giorni di cielo terso, sembra di toccare con mano la vetta, si tratta infatti di in uno scenario di incredibile bellezza. All'orizzonte i celebri “4000” d'Europa: Grand Combin, Cervino, Monte Rosa e Gran Paradiso. In alternativa possibilità di visitare liberamente il centro turistico di Courmayeur. Dopo la visita, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza per Pré-Saint-Didier, famosa località termale nell'alta valle della Dora Baltea. Percorrendo un suggestivo sentiero (30 minuti a piedi) si raggiungerà la passerella panoramica sospesa sulla gola dell'Orrido di Pré-Saint-Didier. Con i suoi 160 metri d'altezza, regala emozioni ed una vista incomparabile sulla catena del Monte Bianco, sulla conca di Pré-Saint-Didier. Dopo la visita, partenza per il viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza con arrivo in tarda serata.

Quota di partecipazione €  420                  

(min. 30 partecipanti)

Supplemento singola  €  65

 

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g/t come da programma;
  • sistemazione in ottimo hotel cat. 3 stelle, in camere doppie con servizi privati;
  • pensione completa, dal pranzo del 1° giorno al pranzo del 3°;
  • bevande incluse ai pasti (1/4 e ½ di minerale);
  • tassa comunale di soggiorno;
  • visite ed escursioni con guida, come da programma;
  • accompagnatore;
  • assicurazione medica.

 

La quota non comprende: gli ingressi a castelli e monumenti;  l’escursione in funivia al Monte Bianco;  le mance; i facchinaggi; gli extra in genere e quanto non espressamente indicato in programma.

 

Supplemento: Assicurazione facoltativa annullamento viaggio per malattia € 15 p.p. in camera doppia e € 18 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

 

Supplemento ingressi:

  • Castelli di Issogne € 3,50
  • (tariffa ridotta gruppo min. 25 partecipanti);  
  • Castello di Sarre    € 3,50 
  • (tariffa ridotta gruppo min. 25 partecipanti);  
  • Aosta  € 5  costo del biglietto cumulativo per imonumenti romani.
  • Nuova funivia Sky Way Monte Bianco  € 49 (tariffa intera a/r)riduzione gruppo min. 20 € 45; + 65 anni € 43,50

Scarica le condizioni
Scarica le assicurazioni
Non ci sono video disponibili
Per ricevere informazioni su questo tour compila il form sottostante.
Vorresti personalizzare il viaggio? Specificalo nella tua richiesta.

Nome:


E-mail: *


Luogo di partenza:


Data di partenza:


Telefono:


Numero di persone interessate:


Richiesta: *


Codice
Scrivi il codice che vedi nell'immagine: *



* Campi obbligatori