Maremma e isola del Giglio – dall’Argentario alla laguna di Orbetello – 25 aprile 2024

da  699

L’Isola del Giglio, situata nell’Arcipelago Toscano di fronte al Monte Argentario, è davvero una perla tutta da scoprire. Con i suoi 21 kmq di estensione, è la seconda isola più grande dell’Arcipelago Toscano ed è rinomata per le sue bellezze naturali: il mare cristallino color smeraldo, con i fondali ricchi e pescosi, fanno da cornice ad un territorio per il 90% ancora selvaggio. In pullman da Ferrara e Bologna.

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
    Viaggio in pullman + Tour
  • Durata del viaggio
    4 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 giovedì 25 aprile 2024 – Ferrara – Bologna – Massa M.ma - Marina di Grosseto (km. 257+52)

    Ferrara – ore 07.00 partenza in pullman g/t da Via Spadari, n. 15 (Agenzia Geotur)

    Bologna – ore 07.45 partenza da Piazza dell’Unità, 6. Percorso autostradale in direzione di Firenze, Poggibonsi, Massa Marittima. Arrivo a Massa Marittima, cittadina situata a m. 380, su una delle propaggini meridionali delle colline metallifere. La città deve la sua floridezza economica grazie allo sviluppo delle attività produttive, legate all’estrazione e alla lavorazione dei metalli. Ciò permise un notevole incremento urbanistico del centro abitato. Massa Marittima si divide in due nuclei: il centro storico si sviluppa intorno al Duomo, di sapore medievale e altissimo valore artistico e la zona nuova, più moderna.  Pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, visita con guida ai principali monumenti del centro storico: la Cattedrale di S. Cerbone; la Piazza Garibaldi; i palazzi antichi, fra i quali palazzo Pretorio. Dopo la visita, continuazione in pullman  verso il litorale tirrenico con veduta del Golfo di Follonica.  In serata, sistemazione in hotel a Marina di Grosseto, località di mare a 12 chilometri da Grosseto, ubicata nel centro della rigogliosa pineta che si estende da Punta Ala ai Monti dell’Uccellina.  Cena e pernottamento.

  2. Giorno 2 venerdì 26 aprile 2024 – Marina di Grosseto – Isola del Giglio – Marina di Grosseto

    Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. In mattinata, partenza in pullman con guida per  Porto Santo Stefano, punto d’imbarco per l’escursione in motonave all’isola del Giglio, la seconda isola dell’arcipelago Toscano. Lungo il percorso, costeggeremo  l’Aurelia ed il Parco Naturale della Maremma  fino al all’Argentario, promontorio unito alla costa tirrenica da due cordoni di sabbia lagunari lunghi circa 6 chilometri detti tomboli e da un istmo artificiale che corrisponde alla diga di Orbetello. Arrivo a Porto Santo Stefano, il capoluogo e principale centro abitato del Monte Argentario e giro d’orientamento della città dominata dalla Fortezza Spagnola del XVII secolo. Ammireremo lo splendido Lungomare dei Navigatori, fiore all’occhiello del centro cittadino.  Alle ore 10.30 imbarco sulla nave-traghetto della Maregiglio,  in partenza alle ore 11.00 per  l’Isola del Giglio. Dopo un’ora di navigazione, sbarco a Giglio Porto, unico porto sull’isola, sulla costa orientale, il cui abitato, originariamente costituito da case di pescatori, si sviluppa intorno al porto con la vicina Piazza Dogana, considerata il salotto dell’isola. Con pullman noleggiato in loco si raggiungerà la costa occidentale del Giglio  dove sorge la spiaggia di Campese, con la sua  imponente torre medicea.  Ripresa del bus per raggiungere Giglio Castello, grazioso borgo situato sulle alture dell’isola a quota 405 metri s.l.m. la cui atmosfera è rimasta intatta nel tempo. Pranzo in ristorante. L’abitato di origini medievali si caratterizza per l’imponente Rocca Aldobrandesca, parte integrante del complesso castellano assieme alle caratteristiche e ben conservate mura e ad alcune torri.   Nel pomeriggio, rientro con la nave-traghetto della Toremar, in partenza dal Giglio alle ore 17.30 per Porto Santo Stefano. Sbarco e ripresa del pullman  per raggiungere l’hotel a Marina di Grosseto.

    Nota bene: l’escursione potrebbe essere annullata e sostituita con altra per condizioni meteorologiche avverse.

  3. Giorno 3 sabato 27 aprile 2024 – Marina di Grosseto – Argentario – Marina di Grosseto

    Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. In mattinata partenza in pullman con guida verso il Promontorio del Monte Argentario percorrendo la strada che scende dalla foce dell’Ombrone, a fianco della riserva naturale occupata per gran parte dai Monti dell’Uccellina. Quella del mare sull’Argentario è una voce antica che parla molte lingue, tante quante sono i popoli che di epoca in epoca l’hanno conquistato.
    Un mondo fantastico dove rocce aguzze s’innalzano come  irreali sculture, dove il profumo del mare si mescola agli aromi della macchia mediterranea. L’Argentario è un gioiello incastonato nel Mar Tirreno, collegato alla terra ferma da due splendidi tomboli (il tombolo della Giannella e il tombolo della Feniglia) e da un istmo artificiale che collega il promontorio a Orbetello e alla sua vasta laguna.  Sull’Argentario gli occhi possono spaziare da mare a terra, da terra a mare… in un’infinita bellezza. In mattinata, visita con guida di Porto Ercole, centro ubicato sulla costa orientale del promontorio.  Il borgo ha antiche origini etrusche e un pittoresco lungomare. Le sue imponenti fortificazioni come la Rocca, Forte Filippo e Forte Stella, costruite durante la dominazione spagnola, ci narrano di quando l’affascinate antico borgo di pescatori conobbe il suo massimo splendore divenendo un’importante porto a livello europeo. Dopo la visita, proseguimento per Orbetello, cittadina collocata in un ambiente unico e spettacolare. Pranzo in ristorante.

    La città sorge su una piccola penisola circondata dalla laguna di levante e da  quella di ponente divise da una  diga artificiale  che dal  1842 unisce la  città  di Orbetello al promontorio. Orbetello, forse proprio per questa particolare conformazione geografica, è stata da sempre ambita terra di conquista.

    Dal 1557 al 1707 fu la capitale dello Stato dei Presidi, che ha lasciato nella cittadina innumerevoli costruzioni di stile spagnolo.
    Significanti i bastioni d’Arce, la Cattedrale e la “Porta del Soccorso”; molto piacevole la passeggiata che attraversa tutto il centro medievale.  Dopo la visita, partenza per il rientro in hotel.

  4. Giorno 4 domenica 28 aprile 2024 – Marina di Grosseto – Capalbio – Grosseto - Bologna - Ferrara

    Prima colazione in hotel. In mattinata, escursione a Capalbio, suggestivo borgo medievale posto all’estremità meridionale della maremma toscana, inserito nel circuito de “I Borghi più belli d’Italia”. Capalbio conserva ancora intatte le caratteristiche dell’abitato medioevale. Il monumento indubbiamente più interessante è la Rocca Aldobrandesca situata nel punto più alto del borgo, costituita da una torre (come nucleo originario) e da un elegante palazzo signorile. Dalla Rocca di Capalbio si può ammirare un panorama suggestivo.
    Visita con la guida del borgo medievale racchiuso interamente da possenti mura costituite da una doppia cinta muraria con camminamenti di ronda a differenti livelli.
    Interessante la Pieve di S. Nicola che conserva dei pregevoli capitelli romanici in pietra, decorati con elementi vegetali, aquile e animali mitologici. Dopo la visita, si raggiungerà Grosseto per il pranzo in ristorante.

    Nel pomeriggio, viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza con arrivo  in tarda serata.

     

Quota per persona €  699 (minimo 25 partecipanti)

Supplemento camera singola € 100

 La quota comprende:

  • Viaggio in pullman g/t come da programma;
  • Sistemazione in hotel 4 stelle, a Marina di Grosseto, in camere doppie con servizi privati;
  • Pensione completa dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo;
  • Bevande incluse ai pasti (1/2 minerale e ¼ di vino);
  • Passaggio in nave traghetto da Porto S. Stefano a Giglio Porto con la Compagnia Maregiglio;
  • Passaggio in nave traghetto da Giglio Porto a Porto S. Stefano con la Compagnia Toremar;
  • Giro dell’Isola del Giglio con pullman noleggiato;
  • Tassa comunale di soggiorno;
  • Visite con guida locale;
  • Accompagnatore;
  • Assicurazione medica.

 La quota non comprende: gli ingressi a musei e monumenti; le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

Supplemento facoltativo: assicurazione annullamento viaggio per malattia documentata da certificato medico € 25 per persona in camera doppia e € 28 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

 

Scarica le condizioni

Scarica le assicurazioni

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman g/t come da programma;
  • Sistemazione in hotel 4 stelle, a Marina di Grosseto, in camere doppie con servizi privati;
  • Pensione completa dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo;
  • Bevande incluse ai pasti (1/2 minerale e ¼ di vino);
  • Passaggio in nave traghetto da Porto S. Stefano a Giglio Porto con la Compagnia Maregiglio;
  • Passaggio in nave traghetto da Giglio Porto a Porto S. Stefano con la Compagnia Toremar;
  • Giro dell’Isola del Giglio con pullman noleggiato;
  • Tassa comunale di soggiorno;
  • Visite con guida locale;
  • Accompagnatore;
  • Assicurazione medica.
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende: gli ingressi a musei e monumenti; le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

Supplemento facoltativo: assicurazione annullamento viaggio per malattia documentata da certificato medico € 25 per persona in camera doppia e € 28 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
25 Aprile 2024
Richiedi info
 699

Richiedi informazioni