termoli pixa

Pasqua in Molise e Abruzzo – 10 aprile 2020

da  580

Un breve viaggio in pullman g/t, con partenza da Ferrara e Bologna, che ci permetterà di visitare le regioni di Molise e Abruzzo.

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
    Viaggio in pullman + Tour
  • Durata del viaggio
    4 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 venerdì 10 aprile 2020 Ferrara – Bologna - Termoli – Casalbordino

    Ferrara – ore 06.30 partenza in pullman g/t da Via Spadari, n. 15

    Bologna – ore 07.15 partenza da Piazza dell’Unità, 6. Percorso autostradale lungo l’A14 in direzione di  Ancona, Pescara, Chieti. In tarda mattinata arrivo a Casalbordino Lido, piccola località balneare della costa adriatica abruzzese. Sistemazione in hotel e pranzo. Nel pomeriggio, escursione a Termoli, pittoresca cittadina molisana, situata su un promontorio roccioso affacciato sul mare. Visita con guida del borgo antico stretto nella cinta muraria medievale con i suoi vicoli,  il Castello Svevo, risalente al XIII secolo e la  Cattedrale, tra gli esempi più belli del romanico in Molise che conserva le reliquie del santo patrono. Passeggiando attorno alle mura fra le case dei pescatori ed i vicoli stretti è possibile scorgere deliziosi angoli, tipici dei borghi di mare ed uno dei tanti Trabocchi, attrezzi da pesca simili a palafitte particolarmente diffusi in questo tratto di costa del litorale adriatico. Dopo la visita, rientro in hotel a Casalbordino Lido. Cena e pernottamento.

  2. Giorno 2 sabato 11 aprile 2020 – Casalbordino – Venafro – Sepino - Km. 123 + 36 + 140

    Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Partenza per l’escursione dell’intera giornata nell’entroterra del Molise, per raggiungere Venafro, l’antica Venafrum Sannitica la cui fondazione è attribuita a Diomede. La città è situata ai margini della piana del Volturno e alle falde del monte S. Croce, quasi al confine con il Lazio. Probabilmente di origine osca e più antica della stessa Roma, subì la dominazione dei Romani e l’invasione del Longobardi del X secolo. Domina l’abitato il castello, la cui fortificazione fu eseguita nella seconda metà del X secolo, per volere del conte longobardo Paldefredo e successori. Al periodo angioino risalgono invece il fossato perimetrale e le tre grandi torri circolari a base tronco-conica. Nel 1443 il castello passò alla famiglia Pandone, che trasformò l’edificio  in  propria residenza. All’interno si possono ammirare ancora uno scalone trecentesco, il piano nobile, il ballatoio cosiddetto dei Cavalli da Corsa, una loggia con arcate, la Sala del Cavallo di Carlo V, i Saloni dei Conti, la Sala del Teatrino e il giardino. Il castello ospita il Museo Nazionale, che raccoglie ed espone opere d’arte provenienti da chiese e collezioni molisane.

    Dopo la visita, proseguimento per Castelpetroso e visita del Santuario della SS. Maria Addolorata, eretto nel secolo scorso e  tra i più belli in Italia, la cui storia iniziò nel 1888 a seguito  delle prime apparizioni della Vergine. Al termine, si raggiungerà Santa Maria del Molise per il pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza alla volta di Sepino, villaggio situato su un colle boschivo del Matese e inserito nel circuito de “I borghi più belli d’Italia”. Antico sito sannitico (Saipins – IV sec. a.C.)  fu conquistato alla fine delle guerre sannitiche assieme al Sannio dai romani divenendo parte del Regio IV Samnium. Il paesaggio è segnato dal “tratturo Pescasseroli-Candela” una di quelle vie erbose che al tempo dei Sanniti consentivano lo spostamento stagionale delle greggi dalle montagne. Si potranno ammirare i resti dell’abitato romano, con le sue maestose porte di accesso, il foro, la basilica, le terme, il teatro, il Cardo e il Decumano, le mura. Dopo la visita, rientro in hotel a Casalbordino.

     

  3. Giorno 3 domenica 12 aprile 2020 – Casalbordino – Sulmona – Casalbordino Km. 128

    Prima colazione, cena e pernottamento in hotel. Partenza per Sulmona, cittadina abruzzese di origine antichissime,  nella Valle Peligna a ridosso del Parco nazionale della Majella, nota nel mondo per la secolare tradizione nella produzione dei confetti e per aver dato i natali al poeta Ovidio.  Arrivo e tempo a disposizione per assistere alla suggestiva sacra rappresentazione pasquale della Madonna che Scappa in Piazza ( rievocazione narrativa dell’incontro tra la Madre di Gesù ed il Cristo risorto). Al termine, trasferimento al ristorante per il pranzo pasquale. Nel pomeriggio, visita con guida del centro storico considerato tra i più belli e meglio conservati d’Abruzzo ed ai principali monumenti tra cui il meraviglioso Complesso dell’Annunziata, la Cattedrale di San Panfilo, la Chiesa di Santa Maria della Tomba.  In serata, rientro in hotel a Casalbordino.

  4. Giorno 4 lunedì 13 aprile 2020 – Casalbordino/Agnone/ Bologna/ Ferrara km. 90 + 516

    Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per Agnone, caratteristico  centro dell’alto Molise incastonato su un terrazzo collinare, patria di letterati e di artisti, di orafi e di raffinati artigiani. Il centro è famoso per la sua fabbrica di campane, la cui lavorazione si tramanda da generazioni. Agnone ha una struttura architettonica omogenea, caratterizzata da due aspetti fondamentali: la diffusione degli edifici religiosi e la predominanza di tonalità chiare. Un selciato bianco fodera le strade ed intonaci assai tenui ricoprono case vecchie e nuove. Prevalgono edifici rinascimentali e barocchi, legati gli uni agli altri a formare una palazzata. Visita all’Antica Pontificia Fonderia di Campane per conoscere le fasi della lavorazione delle campane con le antiche e suggestive tecniche della fusione del bronzo. Visita ai principali monumenti del centro storico ed al termine pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza con arrivo in tarda serata.

     

Quota per persona € 580                        (min. 30 partecipanti)

Supplemento camera singola € 60

 

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g/t come da programma; sistemazione in ottimo hotel di categoria 3 stelle sup., in camere doppie con servizi privati;
  • trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo giorno, bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ minerale);
  • visite con guida come da programma;
  • assicurazione medica;

 

La quota non comprende:

  • gli ingressi, le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

 

Supplemento ingressi:

Castello Pandone € 4 (Venafro); Fonderia di campane (Agnone) € 3,50

 

Supplementi facoltativi:

Assicurazione annullamento viaggio per infortunio o malattia € 25 p.p. in camera doppia e € 27 in camera singola   ( da richiedere al momento della prenotazione).

Scarica le condizioni

Scarica le assicurazioni

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota comprende:

  • viaggio in pullman g/t come da programma; sistemazione in ottimo hotel di categoria 3 stelle sup., in camere doppie con servizi privati;
  • trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo giorno, bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ minerale);
  • visite con guida come da programma;
  • assicurazione medica;
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende:

  • gli ingressi, le mance, i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

 

Supplemento ingressi:

Castello Pandone € 4 (Venafro); Fonderia di campane (Agnone) € 3,50

 

Supplementi facoltativi:

Assicurazione annullamento viaggio per infortunio o malattia € 25 p.p. in camera doppia e € 27 in camera singola   ( da richiedere al momento della prenotazione).

 

Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
10 Aprile 2020
Richiedi info
 580

Richiedi informazioni