mare calabria

Soggiorno al mare in Calabria – 6 Settembre 2020 – Valtur Otium

da  740

Soggiorno di 8 giorni al mare nel Resort Valtur Calabria Otium, con partenza in pullman da Ferrara e Bologna .

 

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
    Viaggio in pullman + Tour
  • Durata del viaggio
    8 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 Domenica 6 settembre 2020– Ferrara – Bologna – Villapiana Scalo (870 km)

    FERRARA  – ore 06.15 partenza in pullman g/t da Via Spadari, n. 15 (Agenzia GEOTUR);

    BOLOGNA – ore 07.00 partenza da Piazza dell’Unità, n. 6. Percorso autostradale in direzione di Firenze-Roma. Sosta per il pranzo libero, in aerea di servizio lungo il percorso. Nel pomeriggio, proseguimento verso Salerno, Lagonegro ed arrivo in serata a Villapiana Scalo, località della costa ionica a 10 chilometri da Marina di Sibari. Sistemazione in hotel. Cena e pernottamento.

  2. Giorno 2 Lunedì 7 settembre 2020 – Villapiana Scalo (escursione a Civita) (20 km)

    Pensione completa in hotel. Mattinata libera per relax e balneazione. Nel pomeriggio, escursione a Civita, paese a m. 450 s.l.m., nel cuore del Pollino, classificato nel club de  “I borghi più belli d’Italia”.  E’ tra le storiche comunità albanesi d’Italia (arbëreshët). La vallata in cui sorge è circondata dalle montagne boscose, dove arrivano i riflessi azzurri del mare Ionio. Detto “il paese tra le rocce”, i suoi paesaggi sono tra i più particolari della Calabria, che ricordano i panorami d’origine degli albanesi qui insediatisi nel XV secolo per fuggire dalle persecuzioni turche. Esso custodisce ancora oggi l’identità e le antiche tradizioni del popolo albanese, come la lingua, il rito religioso e i costumi tradizionali. Caratteristici di Civita sono i comignoli diversi per ogni casa, dalle forme bizzarre e le piccole abitazioni, chiamate “case parlanti”. Visita con guida del centro storico dove si trovano antiche chiese di cui alcune di rito bizantino. Al termine, rientro in hotel.

  3. Giorno 3 Martedì 8 settembre 2020 – Villapiana Scalo (escursione a Rossano) (33 km)

    Pensione completa in hotel. In mattinata escursione a Rossano Calabro. La città è detta anche Rossano la Bizantina e Rossano città del Codex, in omaggio al Codice Purpureo, uno degli evangelari più antichi al mondo, inserito nella lista dei beni del patrimonio UNESCO, composto di 188 fogli di pergamena con 14 miniature rappresentanti scene evangeliche.  La cattedrale di Maria Santissima Achiropita, eretta nell’XI secolo, con successivi interventi nel XVIII e XIX, è il principale monumento architettonico. La torre campanaria e la fonte battesimale risalgono al XIV secolo, mentre gli altri decori datano tra il XVII e il XVIII secolo. La chiesa è famosa per l’antica immagine della Madonna Acheropita, ossia non dipinta da mano umana, di datazione probabile tra il 580 e la prima metà dell’VIII secolo. All’interno della sacrestia nel 1879 fu ritrovato il famoso Codex Purpureus Rossanensis, evangeliario greco del VVI secolo di origine mediorientale (Antiochia di Siria), portato a Rossano probabilmente da qualche monaco in fuga dall’oriente durante l’invasione araba (secc. IXX), contenenti i Vangeli di Matteo e Marco ed una lettera di Eusebio di Cesarea a Carpiano. Dopo la visita, rientro in hotel per il pranzo. Pomeriggio libero.

  4. Giorno 4 Mercoledì 9 settembre 2020 – escursione facoltativa a Reggio Calabria (Museo dei Bronzi) (260 km)

    Pensione completa in hotel. Prima colazione anticipata. In mattinata, partenza per l’escursione facoltativa, dell’intera giornata, (con supplemento) sulla costa tirrenica della Calabria, per la visita  del Museo Nazionale di Reggio Calabria, uno dei musei archeologici più prestigiosi d’Italia, che custodisce i celebri  Bronzi di Riace, due statue di bronzo di provenienza greca o magnogreca o siceliota, databili al V secolo a.C. pervenute in eccezionale stato di conservazione. Le due statue,  rinvenute il 16 agosto 1972 nei pressi di Riace Marina, sono considerate tra i capolavori scultorei più significativi dell’arte greca, e tra le testimonianze dirette dei grandi maestri scultori dell’età classica. Dopo la visita, breve sosta panoramica sul Lungomare Falcomatà, definito dal D’Annunzio il più bel chilometro d’Italia, che offre una vista mozzafiato sullo Stretto di Messina, con l’Etna sullo sfondo. Pranzo in ristorante.

    Nel  pomeriggio, ripresa del viaggio di rientro percorrendo  la Costa Viola così denominata per via del colore che le acque marine assumono in particolari ore del giorno. Sosta a  Scilla, suggestivo borgo di pescatori coronato da un castello arroccato sul promontorio. Visita al pittoresco quartiere della Chianalea con le casette addossate una sull’altra in riva al mare. Il nome evoca miti e leggende, da Ulisse a Dante Alighieri. Arrivo in hotel in serata.

  5. Giorno 5 Giovedì 10 settembre 2020 – Villapiana Scalo (escursione a Sibari) (7 km)

    Pensione completa in hotel. In mattinata escursione a Sibari, che fu una delle più importanti città della Magna Grecia sul mare Ionio, al centro della vasta pianura alluvionale, ai piedi del Pollino e delle ultime propaggini della Sila Greca,  tra i fiumi Crati (Crathis) e Coscile (Sybaris).  Visita guidata ai resti dell’ antica Sibaris, giunta a splendore e ricchezza e distrutta dai Crotoniati nel 510 a.C. Al termine della passeggiata archeologica, visita del Museo della Sibaritide, che custodisce  reperti della Sibaritide, il territorio che dall’antichità  gravitava attorno alla città di Sibari con importanti testimonianze di questa area. Qui nell’VII sec. a. C. gli Achei fondarono una città destinata a divenire una tra le più potenti e prospere della Magna Grecia. Su questo sito nel corso dei secoli si stratificarono tre città: Sibari, Thuri, Copia. Emblema della città di Sibari è il toro con la testa volta all’indietro, simbolo ancora oggi del museo. Dopo la visita, rientro in hotel e resto della giornata a disposizione per relax e balneazione.


     

  6. Giorno 6 Venerdì 11 settembre 2020 – Villapiana Scalo (escursione ad Altomonte) (44 km)

    Pensione completa in hotel. Mattinata libera. Nel pomeriggio, escursione ad Altomonte, classificato nel club de “I borghi più belli d’Italia”.  Il paese giace sopra un promontorio a circa 455 metri s.l.m. Il suo fertile territorio è parte in pianura, bagnato dai fiumi Esaro, Grondi e Fiumicello e parte in collina da cui si gode un vasto panorama. Il paese fu costruito su di un preesistente nucleo fortificato e conserva ancora l’impianto medievale, con antiche case sulle quali si trovano portali in pietra, opera dei famosi scalpellini locali dei secoli XVII-XIX. La cittadina fu denominata dapprima Brahall, poi Bragalla, Antifluvius sino al 1343 e infine Altomonte, per volere della regina Giovanna II di Napoli. Altomonte fu feudo della potente famiglia dei Sangineto e successivamente del casato Sanseverino. Visita con guida del centro storico con la Chiesa di Santa Maria della Consolazione, il Duomo di Altomonte. Al termine, rientro in hotel.

  7. Giorno 7 Sabato 12 settembre 2020–Villapiana Scalo

    Pensione completa in hotel. Giornata libera. Il pullman resterà fermo, quale giornata di riposo dell’autista secondo le normative di legge.

  8. Giorno 8 Domenica 13 settembre 2020 – Villapiano Scalo – Bologna – Ferrara (880 km)

    Prima colazione in hotel. In mattinata partenza per il viaggio di rientro, lungo l’autostrada adriatica.

    Sosta per il pranzo libero in posto di ristoro lungo il percorso. Sarà fornito cestino viaggio dall’hotel. Arrivo nei luoghi di provenienza in tarda serata.

     

Quota di partecipazione    € 740    (min. 35 partecipanti)

Supplemento camera singola      € 200

 

Supplemento facoltativo:

Assicurazione annullamento viaggio per malattia o infortunio € 28 p.p. in camera doppia e € 35 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione).

Acconto di € 200 a persona, alla prenotazione; € 250 in camera singola. Saldo entro il 06/08/2020

Scarica le condizioni

Scarica le assicurazioni

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

 

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman g/t come da programma;
  • Sistemazione in hotel-villaggio di cat. 4 stelle, camere doppie tipologia standard, con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa dalla cena del primo giorno, alla prima colazione dell’ultimo giorno, con bevande incluse ai pasti (acqua e vino della casa, alla spina);
  • Visite ed escursioni in pullman con guida come da programma;
  • Tessera club che include l’animazione diurna e serale ed il servizio spiaggia (1 ombrellone e 2 lettini a camera “prime file escluse”);
  • Assistenza Valtur in loco;
  • Tassa comunale di soggiorno dell’importo di € 2 a notte;
  • Accompagnatore;
  • Assicurazione medica contro infortuni e malattia durante il viaggio.
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende:

  • Gli ingressi a musei e monumenti; il pranzo del primo ed ultimo giorno;
  • l’escursione a Reggio Calabria e Costa Viola;
  • le mance;
  • i facchinaggi;
  • gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

Escursione facoltativa a Reggio Calabria (Museo dei Bronzi) e Scilla € 30 pranzo incluso. Non include il costo del biglietto d’ingresso al museo (€ 8). Si richiede l’adesione con almeno 7 giorni di anticipo. Pagamento in loco.

Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
6 Settembre 2020
Richiedi info
 740

Richiedi informazioni