vercelli città

“Il Novarese e il Vercellese”… un itinerario tra riso e città d’arte

da  255

Splendido viaggio tra risaie, cascine rurali e abbazie fortificate in pullman da Ferrara e Bologna.

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
    Viaggio in pullman + Tour
  • Durata del viaggio
    2 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 sabato 1° giugno 2019 – Ferrara – Bologna – Vespolate - Novara Km. 310

    – ore 07.00 partenza in pullman g/t da Via Spadari, n. 15

    Bologna – ore 07.45 partenza da Piazza dell’Unità, 6. Percorso autostradale in direzione di Piacenza, Stradella e la pianura piemontese. Il territorio che incontreremo è caratterizzato dalla grande produzione risicola, circoscritto dal Po, dal Ticino e dal Sesia e, a settentrione, dalla linea delle risorgive, utilizzate sin dal medioevo per l’irrigazione.

    In primavera, il paesaggio offre uno spettacolo unico con i campi di riso allagati, spartiti dai lunghi filari di alberi sugli arginelli, tanto da sembrare un mare d’argento.  Sosta nei pressi  di Vespolate, località della Bassa Novarese per la visita di un’azienda agricola centenaria e della Cascina per conoscere la storia e la tradizione produttiva del riso. Dopo la visita, pranzo nel locale adibito a ristorante all’interno della cascina, dove un tempo era l’antica stalla, con menu a base di piatti tipici piemontesi, dal salame d’la duja, alla paniscia novarese, alla polenta rustica, alla torta di riso.

    Nel pomeriggio, si raggiungerà  Novara, città piemontese, a un passo dal confine con la Lombardia e visita a piedi con la guida del centro storico che conserva la fisionomia ottocentesca con molte architetture neoclassiche. Visita del complesso monumentale del Duomo; della Basilica di S. Gaudenzio edificata nel punto più elevato di Novara tra il 1577 e il 1690 su progetto di Pellegrino Tibaldi, sormontata dall’ardita cupola-torre, firmata, come la Mole, da Alessandro Antonelli (non è prevista la salita alla cupola); del Teatro Coccia, il principale teatro lirico di Novara (esterno); del Biscottificio Camporelli, famoso per i Biscottini di Novara. Al termine, trasferimento in hotel, cena in ristorante, vicino all’hotel. Pernottamento.

  2. Giorno 2 domenica 2 giugno 2019 – Novara – San Nazzaro Sesia – Vercelli – Bo - Ferrara

    Prima colazione in hotel. Partenza per San Nazzaro Sesia per la visita dell’Abbazia benedettina dei Santi Nazario e Celso situata nel Parco Naturale delle Lame del Sesia. L’abbazia  rappresenta uno dei complessi monastici più significativi esistenti in Piemonte. Chiusa all’interno da una cinta muraria con torrette angolari circolari, un alto campanile romanico custodisce  la chiesa in stile gotico lombardo ed un elegante chiostro con un ciclo quattrocentesco di affreschi dedicati alle storie di San Benedetto. L’abbazia fu fondata nel 1040 nei pressi di un guado sul fiume Sesia, in una posizione strategica, per opera del vescovo di Novara Riprando, della potente famiglia feudataria dei conti di Pombia. Nel corso del XIII secolo fu fortificata e dotata di mura tutt’intorno: in tal modo essa funzionava da ricetto per la popolazione nel caso di incursioni dall’esterno.  Al termine, proseguimento per Casalbeltrame per la visita guidata al Museo dell’attrezzo agricolo, un salto a ritrovo nel tempo  per conoscere  il processo produttivo del riso attraverso i numerosi pezzi  di lavoro esposti, scoprendo la trasformazione delle terre di risaia, di stagione in stagione, dall’inverno, alla primavera, all’estate, fino alla festa del raccolto.

    Dopo la visita, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, arrivo a Vercelli, la “capitale del riso” per eccellenza, capoluogo dell’omonima provincia, situata nella parte orientale del Piemonte e visita a piedi del centro storico. Il vecchio nucleo urbano è di tracciato medievale e di dignitoso tessuto edilizio settecentesco e ottocentesco. Cuore della città, Piazza Cavour, cinta da portici in parte ogivali. Sopra le case emergono l’ottagonale torre dell’Angelo e la torre del Comune, entrambe medievali. Visita con guida dell’imponente Basilica di Sant’Andrea, il principale monumento cittadino, uno dei primi esempi in Italia di architettura gotica, voluto dal cardinale Guala Bicheri, eretto nel 1219-27 come chiesa abbaziale.  Al termine, partenza per il viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza. Arrivo in tarda serata.

VERCELLI

Quota di partecipazione €      255    (min.  30 partecipanti)

Supplemento camera singola € 25

Assicurazione facoltativa annullamento viaggio per infortunio e malattia € 10 per persona in camera doppia e € 12 in camera singola. Da richiedere al momento della prenotazione al viaggio.

Scarica le condizioni

Scarica le assicurazioni

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman g/t come da programma;
  • Sistemazione in hotel di cat. 4 stelle, turistico in camere doppie con servizi privati;
  • Pensione completa, dal pranzo del 1° giorno, al pranzo del secondo giorno, bevande incluse ai pasti;
  • Visita con guida;
  • Assicurazione medica;
  • Accompagnatore.
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende:

Gli ingressi a musei e monumenti, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.

 

 

Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
1 Giugno 2019
Completo
 255

Richiedi informazioni