lazio

Capodanno fra i tesori nascosti del Lazio

da  680

LAZIO: gite organizzate e viaggi di gruppo

  • Recensioni 0 Recensioni
    0/5
  • Caratteristiche Tipologia Tour
    Viaggio in pullman + Tour
  • Durata del viaggio
    4 giorni
  • SCARICA IL PROGRAMMA COMPLETO
  1. Giorno 1 Ferrara / Bologna / Caserta / Gragnano (Km. 640)

    FERRARA – ore 06.30 partenza in pullman g/t dal Via Spadari, n. 15
    BOLOGNA – ore 07.15 partenza da Piazza dell’Unità, 6. Percorso autostradale in direzione di Firenze, Roma e Caserta. Sosta per il pranzo libero, in località di ristoro lungo il percorso. Nel pomeriggio, visita con guida della Reggia di Caserta, la residenza reale più grande al mondo ed una delle maggiori realizzazioni del Barocco italiano, costruita a partire dal 1751 per il re di Napoli, Carlo di Borbone. I lavori per la realizzazione del palazzo furono affidati dopo alterne vicende all’architetto Vanvitelli con l’intento di farne una delle più belle residenze d’Europa. Il complesso monumentale con i retrostanti giardini si estendono su una vasta area di circa 47.000 metri quadrati, con 1200 stanze, 1742 finestre, 1026 camini e 34 scale. All’interno del palazzo si potranno ammirare i sontuosi ambienti, i saloni decorati di marmi e stucchi; lo scalone d’onore; gli appartamenti con gli arredi. Dopo la visita, proseguimento per Napoli e Gragnano, località a 30 chilometri a sud di Napoli e famosa per la pasta. Sistemazione in hotel, cena e pernottamento.

  2. Giorno 2 Gragnano / Oplonti / Ercolano / Sorrento / Gragnano

    Prima colazione in hotel. In mattinata partenza verso Torre Annunziata, stazione termale alle falde del Vesuvio, sorta sulle rovine dell’antica Oplonti. Visita ai resti di una Villa romana risalente alla metà del I° secolo a.C., ampliata in età imperiale, attribuita a “Poppea Sabina”, seconda moglie dell’imperatore Nerone. Le pareti della villa, grandiosa per dimensioni, sono decorate di affreschi raffiguranti animali, uccelli, cesti di frutta, maschere, finte porte e colonne. Dopo la visita, si raggiungerà Ercolano, antica città del golfo di
    Napoli, i cui scavi archeologici hanno portato alla luce i resti dell’antica città seppellita sotto una coltre di ceneri, lapilli e fango durante l’eruzione del Vesuvio nel 79 d.C. Passeggiando all’interno dell’area, si avrà modo di conoscere la sua topografia con le vie, le botteghe, i locali pubblici e le abitazioni fra le quali: la Casa dello Scheletro; la Sede degli Augustali; il Thermopolium; la Bottega del Plumbarius; la Casa di Nettuno e Anfitride che conserva bellissimi mosaici; la Casa Sannitica con il tetto ancora ben conservato e le sue finte colonne; la Casa del Tramezzo di Legno; la Casa del Salone Nero e delle Terme Femminili. Al termine, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, partenza lungo la Penisola Sorrentina, tratto di costa affacciato sul Golfo di Napoli, ai piedi dei Monti Lattari per Sorrento, celebre località di soggiorno fra le più famose d’Italia, adagiata tra giardini e agrumeti sopra un terrazzo tufaceo a picco sul mare. Visita del centro con la Piazza Tasso sulla quale campeggia la statua di S. Antonino, patrono della città e tempo per curiosare fra i negozietti di souvenir.
    Dopo la visita, rientro in hotel a Gragnano. Cena e pernottamento.

  3. Giorno 3 Gragnano / Napoli / Gragnano

    Prima colazione e partenza per Napoli, grande, bellissima città situata quasi al centro dell’omonimo golfo, vigilato a est dal caratteristico cono del Vesuvio, con un porto tra i principali del Mediterraneo. Di fondazione greca come attesta anche il nome Neapolis, fu meta di villeggiatura prediletta dei Romani. Nel corso della sua storia, la città ha visto il passaggio di diversi popoli, dai Bizantini, ai Normanni, agli Svevi; ma divenne capitale solo sotto gli Angioini, che la tennero dal 1266 al 1441, a cui seguirono gli Aragonesi. Per due secoli il regno di Napoli fu governato dalla Spagna, cui seguirono i Borboni, che vi regnarono fino all’annessione all’Italia nel 1860. Il suo centro storico è il più vasto d’Europa, e racchiude le testimonianze delle varie dominazioni. Si visiterà la Chiesa del Gesù Nuovo; la Chiesa di S. Domenico Maggiore; il Complesso Monastico di Santa Chiara e la famosa Cappella Sansevero custode del Cristo Velato, (facoltativo); il quartiere di San Gregorio Armeno. Al termine, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, salita con la funicolare sulla collina del Vomero per la visita della Certosa di San Martino, uno dei maggiori complessi monumentali religiosi della città, fondata nel 1325 per volere di Carlo, duca di Calabria, figlio di Roberto D’Angiò. Il complesso fu realizzato secondo i canoni architettonici dell’Ordine dei Certosini, dagli architetti Tino di Camaino e Attanasio Primario ma subì una grande trasformazione tra la fine del ’500 e gli inizi del ’700. Si visiterà la Chiesa splendida di intarsi marmorei e ricchissima di dipinti, il Chiostro grande, alcune sale del museo suddiviso in varie sezioni, fra le quali una dedicata ai presepi artistici. Dopo la visita, discesa in funicolare e ripresa del pullman per il rientro in hotel. Cena e pernottamento.

  4. Giorno 4 Gragnano / Pompei / Bologna / Ferrara

    Prima colazione e partenza per la visita guidata dell’area archeologica di Pompei, testimonianza unica della topografia di una città romana in cui la vita si arrestò di colpo il 24 agosto del 79 d.C. in seguito all’eruzione del Vesuvio. Gli scavi iniziati alla fine del ’700 hanno riportato alla luce gli elementi del tessuto urbano; le strade; i resti delle abitazioni con gli oggetti d’uso quotidiano, le botteghe artigianali; i luoghi pubblici e di svago. Si visiteranno: l’Anfiteatro, uno degli edifici, nel suo genere meglio conservati, nonché uno dei più antichi al mondo; alcune domus con i resti degli antichi affreschi; la Via dell’Abbondanza, il Decumano maximo di Pompei; la Fullonica di Stephanus, la più famosa delle diciotto lavanderie ritrovate nel corso degli scavi; il complesso delle Terme Stabiane (II secolo a.C.). Al termine, pranzo in ristorante. Nel pomeriggio, viaggio di rientro verso i luoghi di provenienza con arrivo in tarda serata.

italia-campania-pompei_grande
italia-campania-napoli-9-it-1462279279

Quota di partecipazione €      680

(min. 35 partecipanti)

Supplemento camera singola € 60

Supplemento ingressi:

  • Palazzo Chigi Ariccia € 11 (piano nobile, stanze del Cardinale e Museo del Barocco)
  • Castello di Sermoneta € 6
  • Museo Archeologico Sperlonga € 5

Supplementi facoltativi: Assicurazione annullamento viaggio  causa  malattia e infortunio € 25 per persona in camera doppia e € 27 in camera singola (da richiedere al momento della prenotazione). Non include le malattie preesistenti

I MENU DEI PASTI INCLUSI SONO CONCORDATI E FISSI; EVENTUALI INTOLLERANZE ALIMENTARI SONO DA COMUNICARE AL MOMENTO DELLA PRENOTAZIONE

Cos'è incluso in questo viaggio?Elementi che sono inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota comprende:

  • Viaggio in pullman g/t come da programma;
  • Sistemazione in hotel di cat. 4 stelle, in camere doppie con servizi privati;
  • Trattamento di pensione completa, dal pranzo del primo giorno, al pranzo dell’ultimo, bevande incluse ai pasti (1/4 di vino e ½ minerale);
  • Cenone e Veglione di Capodanno con musica dal vivo e bevande incluse (acqua, vino e coppa spumante a mezzanotte);
  • Visite con guida, come da programma;
  • Assicurazione medica;
  • Accompagnatore.
Cosa non è incluso in questo tour?Elementi non inclusi nel prezzo del viaggio.

La quota non comprende:

  • Gli ingressi a musei e monumenti;
  • assicurazione annullamento viaggio a causa di malattia o infortunio imprevisto al momento della prenotazione;
  • le mance;
  • i facchinaggi, gli extra in genere e tutto quanto non espressamente indicato in programma.
Valutazione totale
0/5

LASCIA IL TUO COMMENTO

Partenze Disponibilità Prezzo (per persona)  
29 Dicembre 2018
Richiedi info
 680

Richiedi informazioni

[recaptcha]